Giornaletto di Pola

Giornaletto di Pola, Il, quotidiano polesano in lingua italiana pubblicato dal 1900-15 e dal 1918-1920. Fu fondato su esempio del triestino Il Piccolo, dal giornalista italiano G. Timeus, direttore del giornale. I redattori erano A. Rinaldi, E. Godas, V. Venier, F. Manzutto e G. Salata.

Era vicino al Partito liberal popolare italiano allora al potere, difendendo gli interessi nazionali italiani a Pola e in Istria; a causa di ciò si scontrò con i partiti e i giornali croati e tedeschi, ma anche socialisti e clericali. Era il quotidiano polesano più ricercato nel periodo della Monarchia Austroungarica (edizione media di 5000 copie) diffuso in tutta l'Istria. Finì di uscire nel maggio del 1915, a causa dell'entrata dell'Italia in guerra a fianco dell'Antanta. Iniziarono a pubblicarlo nuovamente nel novembre del 1918, ma a causa della poca richiesta, si spense il 20 gennaio 1920.

BIBLIOGRAFIA: M. Bogneri, La stampa periodica italiana in Istria (1807–1947), Trieste 1986; C. De Franceschi, Giovanni Timeus nel quadro del giornalismo polese e istriano, La porta orientale, Trieste 1951, 5–6.

B. Dobrić

Komentari

    Trenutno nema objavljenih komentara.

Ostavi komentar

* Slanjem komentara prihvaćate Pravila obrade Vaših osobnih podataka (e-mail i IP adresa). cancel reply


Literatura

M. Bogneri, La stampa periodica italiana in Istria (1807–1947), Trieste 1986.; C. De Franceschi, Giovanni Timeus nel quadro del giornalismo polese e istriano, La porta orientale, Trieste 1951., 5–6.

Slučajna natuknica

Glas Istre